Espropri Itinerario Ragusa-Catania. Come difendersi?

Il progetto è finalizzato alla realizzazione realizzazione dell’itinerario Ragusa-Catania.

L’intervento è suddiviso nei seguenti lotti:

Lotto 1, ricadente nei comuni di Ragusa e Chiaramonte Gulfi (RG), dallo svincolo con la SS 115 allo svincolo con la sp 5 (escluso)

Lotto 2, ricadente nei comuni di Chiaramonte Gulfi e Licodia Eubea (CT), dallo svincolo con la sp 5 (incluso) allo svincolo di Grammichele (escluso)

Lotto 3, ricadente nei comuni di Licodia Eubea, Vizzini (CT) e Francofonte (SR), dallo svincolo di Grammichele (incluso) allo svincolo di Francofonte (escluso)

Lotto 4, ricadente nei comuni di Francofonte, Lentini e Carlentini (SR), dallo svincolo di Francofonte (incluso) all’autostrada Catania-Siracusa

IL PROGETTO

Comuni coinvolti: Carlentini, Lentini, Francoforte, Vizzini, Licodia Eubea, Chiaramonte Guelfi, Ragusa
Progetto completo -> Clicca qui
Espropri e piano particellare -> Clicca qui

TERMINI E SCADENZE

Status del progetto: in data 08-10-2021 è stato pubblicato l’avviso di avvio del procedimento ai fini della ‘approvazione del progetto” e della “dichiarazione di pubblica utilità” relativamente alle sole particelle oggetto della presente integrazione.

Un bene di tua proprietà è a rischio di esproprio?

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter e riceverai aggiornamenti e avvisi riguardanti questo progetto.

Cose da fare quando si riceve notizia di un esproprio:

1. Occorre capire a che fase sia la procedura espropriativa: capire questo è molto importante, in quanto a seconda della fase in cui ci si trovi, sono differenti le modalità di tutela che la legge offre all’espropriato.

2. Occorre studiare come il progetto coinvolge la proprietà: è indispensabile sapere con esattezza che conseguenze abbia l’esproprio sulla proprietà anche al fine di valutare eventuali indennità aggiuntive che spettino per la svalutazione che subisce la porzione residua del bene.

3. Occorre sapere se vi siano dei termini in scadenza: in una procedura espropriativa è sempre bene attivarsi prontamente per difendere i propri diritti. Appena si riceva quindi notizia di un procedimento espropriativo è necessario aver ben chiaro se vi siano termini in scadenza per il deposito di osservazioni o per l’attivazione di strumenti di tutela previsti dalla legge.

Alcune delle cose che faremo gratuitamente per aiutarti nel tuo caso di esproprio:

Verificheremo i documenti che hai ricevuto dall’ente espropriante per capire lo stato della procedura espropriativa e per cercare di chiarirti quali sono le tempistiche del procedimento espropriativo

– Ti aiuteremo a cercare la documentazione che può essere utile nella tua situazione

– Se necessario fisseremo un sopralluogo inviandoti gratuitamente un nostro tecnico per esaminare la tua proprietà

– Ti aiuteremo a capire che cosa accadrà, quali sono i tuoi diritti nel procedimento espropriativo e quale indennità di esproprio dovrebbe esserti riconosciuta

Ti consiglieremo le strade migliori per tutelarti nella procedura espropriativa e ti daremo un nostro parere su come difenderti dall’esproprio al meglio e su come ottenere la giusta indennità di espropriazione

HAI BISOGNO DI AIUTO?

TutelaEspropri è un’associazione con sedi in tutta Italia che da circa 20 anni tutela i proprietari di beni espropriati. Grazie all’attività dell’Associazione è possibile difendere i propri diritti, opporsi all’opera (quando ve ne siano le possibilità) o comunque ottenere ampie rivalutazioni delle indennità di esproprio e il riconoscimento di danni e svalutazioni subite da abitazioni e terreni.

Per informazioni contatta:
– La nostra sede nazionale al numero verde 800.68.48.96

Oppure richiedi un colloquio gratuito con uno dei nostri collaboratori cliccando sul seguente pulsante:

GUARDA ALCUNI  DEI NOSTRI CASI DI SUCCESSO -> Clicca qui

Condividi su:

Come calcolare l'indennità di esproprio?

Richiedi un colloquio gratuito

Ti aiuteremo gratuitamente a comprendere cosa ti stia accadendo e cosa puoi fare per difendere i tuoi diritti.

Richiedi una consulenza tecnica gratuita

I nostri tecnici sono a disposizione per una consulenza gratuita per verificare la correttezza dell’indennità di esproprio offerta dall’ente e, nei casi più delicati, per effettuare un sopraluogo gratuito.

Chiama ora il numero
VERDE nazionale centralizzato

Fissa un appuntamento telefonico per un colloquio gratuito o per prenotare un sopraluogo tecnico