La rideterminazione dell’indennità di esproprio

Quando il proprietario non accetta l'indennità provvisoria di esproprio

In questo intervento ci occupiamo delle procedure di rideterminazione dell’indennità di esproprio.

Abbiamo già visto in precedenti interventi come la pubblica amministrazione possa fissare unilateralmente o anche negoziando l’indennità provvisoria di esproprio. Tuttavia, se il proprietario non accetta questa indennità, la legge prevede una serie di strumenti per la sua rideterminazione.

Gli strumenti di rideterminazione dell’indennità di esproprio

Esistono tre strumenti principali: la nomina di una commissione arbitrale, l’affidamento della pratica alla commissione Provinciale per le espropriazioni e la fissazione giudiziale dell’indennità di esproprio. La nomina di una commissione arbitrale permette al proprietario di richiedere la rideterminazione dell’indennità tramite un collegio di arbitri tecnici. Questa perizia di stima diviene la nuova indennità di esproprio, soggetta solo a un possibile ricorso in corte di appello.

Le procedure giudiziali e ricorso alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo

La commissione provinciale per le espropriazioni e la rideterminazione giudiziale sono altre vie possibili, ma la commissione provinciale spesso presenta ritardi e manca di contraddittorio. 

La procedura giudiziale in corte di appello è un procedimento abbastanza rapido che trova il suo punto essenziale in una perizia tecnica demandata dalla Corte ad un suo consulente.

Infine, la Corte Europea dei Diritti dell’Uomo può essere l’ultima opzione per tutelare i diritti del proprietario in caso di lesione del diritto di proprietà.

Continua ad approfondire nel video sulla rideterminazione dell’indennità di esproprio

Condividi su:

Altri utenti stanno guardando....

Chiama ora il numero
VERDE nazionale centralizzato

Fissa un appuntamento telefonico per un colloquio gratuito o per prenotare un sopraluogo tecnico

Newsletter

Tutelaespropri.it

Registrati alla nostra newsletter per ricevere aggiornamenti sulle nostre attività, notizie e consigli utili.

Collabora

con Noi

Sei un avvocato o un Tecnico, stai gestendo una procedura espropriativa e ti serve supporto? Possiamo collaborare nella gestione di un co-mandato.